Fra Lorenzo Di Fonzo e’ tornato a casa del Padre

E-mail Stampa

 

Fra Lorenzo Di Fonzo
dalla Provincia italiana delle Puglie
è tornato alla casa del Padre l’11 gennaio 2011

nato il 31 agosto 1914
professo semplice il 05 novembre 1931
professione solenne 06 gennaio 1936
ordinato sacerdote il 13 marzo 1937


I funerali saranno celebrati Venerdì 14 gennaio alle ore 11.00 nella cappella del Collegio Seraphicum, Roma, Seguirà la sepoltura al cimitero Verano, Roma

Il Signore gli doni la Sua Pace!


Carissimi fratelli, il Signore ci dia pace!
Vi raggiungo per annunciarvi, con il ricordo grato del confratello da noi tutti amato e stimato, che il padre maestro Lorenzo Di Fonzo l’11 gennaio 2011 è andato incontro a “sorella morte”, presso Pedavena (BL), all’età di 96 anni.

Cari fratelli, ringraziamo il Signore per il dono e la testimonianza del benemerito confratello, che ha insegnato prima con la vita che con le parole, che ha mostrato il modello evangelico del “Buon Pastore” e del “servo buono e fedele”, uomo di scienza, di fede salda e carità operosa e lascia il ricordo di una vita intrisa di disponibilità e studio costante.
Fra Lorenzo nacque a Santeramo in Colle (BA) il 31 agosto 1914: il 05 novembre 1931 emise i primi voti e il 06 gennaio del 1936 consacrò la sua vita per sempre al Signore con la professione solenne. Il 13 marzo del 1937 fu ordinato presbitero.
Francescano di grande e versatile intelligenza conseguì il Dottorato in Sacra Teologia e la Licenza in Scienze Bibliche. Diplomato in Paleografia, Archivistica e Diplomatica ed è stato socio di sei Accademie e di altri Istituti scientifici. Egli è vissuto tra la comunità del Seraphicum e la Curia generale. Dal 1937 professore di Teologia e Sacra Scrittura, in seguito Preside della Pontificia Facoltà Teologica “San Bonaventura”, più volte Direttore di “Miscellanea Francescana”. Collaboratore e poi Assistente e Segretario generale dell’Ordine e dal 1960 al 1965 gli è stato affidato l’incarico di Consultore e Perito alla prima Commissione Teologica del Concilio Vaticano II.

È difficile riassumere la vita e la portata della sua opera di studioso ed è stato ammirevole il suo stile di vita che lo ha portato ad armonizzare la consacrazione al Signore, la passione per lo studio e l’incessante servizio all’Ordine. Siamo grati al Signore del confratello e di tutti coloro che si sono presi cura di lui, a noi il compito di raccogliere la sua opera e di farla fruttificare ringraziando e servendo il Signore con grande umiltà.

Le esequie saranno celebrate venerdì 14 gennaio 2011 alle ore 11.00 nella Cappella del Collegio Seraphicum, Roma. Seguirà la sepoltura al cimitero Verano, Roma.
Vi saluto fraternamente nel Signore, augurandovi ogni bene.

Fra Michele Pellegrini OFMConv   
ministro provinciale